Digitale terrestre, 20 ottobre lo switch: cosa fare per vedere tutti i canali

Related Articles

Digitale terrestre, dal 20 ottobre 2021 inizia lo switch verso lo standard DVB-T2. Ecco come verificare se la TV è compatibile e cosa fare in caso contrario

Da mercoledì 20 ottobre 2021 la televisione italiana entra ufficialmente in una nuova era. Domani inizierà infatti lo switch verso il nuovo digitale terrestre DVB-T2 e la prossima adozione dello standard di coficia video Mpeg-4, che sostituirà quello Mpeg-2. Il passaggio al nuovo digitale terrestre DVB-T2 permetterà di accedere ai contenuti in qualità superiore in termini di definizione dell’immagine e di servizi pubblici. Sarà ad esempio possibile interagire dalla TV con gli enti pubblici e prenotare esami e visite mediche

Digitale terrestre, cosa cambia

Da domani 20 ottobre parte il processo che porterà all’adozione definitiva del nuovo digitale terrestre DVB-T2 (teoricamente) dal primo gennaio 2023. Il passaggio sarà comunque graduale e suddiviso per Regioni. Da domani 20 ottobre 2021 non saranno più visibili se non in alta definizione 9 programmi Rai e 6 programmi Mediaset:

  • Rai 4
  • Rai 5
  • Rai Movie
  • Rai Yoyo
  • Rai Sport + HD
  • Rai Storia
  • Rai Gulp
  • Rai Premium
  • Rai Scuola
  • TGCOM24
  • Mediaset Italia 2
  • Boing Plus
  • Radio 105
  • R101 TV
  • Virgin Radio TV

Digitale terrestre, come verificare

La prima cosa da fare per verificare che il proprio televisore sia compatibile con il digitale terrestre DVB-T2 è quella di risintonizzare i canali. Questa operazione si effettua rapidamente dalle impostazioni della TV. Fatto questo si può effettuare un piccolo test collegandosi al 501 per Ra1 HD, 505 per Canale 5 HD e 507 per la7 HD. Se almeno uno di questi canali è visibile singifica che sarà possibile vedere tutti nuovi canali, che da domani saranno disponibili solo in alta definizione e nel formato Mpeg-4.

Nuovo digitale terrestre cosa fare

Se il test ha avuto esito negativo dovrete acquistare un nuovo televisore abilitato a ricevere il digitale terrestre DVB-T2 o un decoder ad hoc. Vi ricordiamo che sono attualmente disponibili due diversi incentivi del Ministero dello Sviluppo Economico per il passaggio al nuovo standard ovvero il Bonus TV e il Bonus rottamazione TV.

SCARICA QUI L’ELENCO DEI DECODER COMPATIBILI CON IL DIGITALE TERRESTRE DVB-T2

Se necessitate di informazioni o supporto per il passaggio al nuovo digitale terrestre DVB-T2 il consiglio è quello di rivolgersi a un’antennista o in alternativa contattare il call center del Mise al numero 06-87800262 (attivo dal lunedì al sabato, dalle 9:00 alle 20:00). Il costo del servizio dipende dalla tariffa telefonica mobile o fissa del proprio operatore. Da oggi 14 ottobre 2021 è inoltre attivo anche il supporto via WhatsApp al numero 340-1206348. Anche in questo caso il servizio è attivo dal lunedì al sabato, dalle 9:00 alle 20:00.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular Articles